Cerca

Cucina Umbra" I primi piatti"

Gustitaliano Vi propone le ricette dei primi piatti tipici della cucina Umbra, ingredienti e procedimenti per poter riprodurre le pietanze nelle Vostre cucine.


Strangozzi alla Norcina

Ingredienti per 6 persone: Farina 00 g 250 – Semola di Grano duro g 250 - Salsicce di Norcia g 300 – Funghi G 400 - Panna ml 200 – Pecorino g 100 – Extra Vergine di Oliva ml 20 – Pepe – Sale -


Procedimento: Gli Stringozzi sono una pasta tipica Umbra si preparano con Acqua e Farina di Grano tenero e di Grano duro. Per preparare i nostri Stringozzi dobbiamo mescolare per bene le due Farine, aggiungiamo circa 200 g di Acqua fredda un cucchiaio abbondante di Olio di Oliva Extravergine e iniziamo a mescolare. Bisogna lavorare l’impasto fino ad ottenere una consistenza omogenea e liscia, appena pronto facciamolo riposare a temperatura ambiente per circa 30 minuti. A questo punto passiamo a preparare il condimento, prendiamo le Salsicce e le spelliamo dal budello, con una padella ben capiente, una girata di Olio Extravergine di Oliva scaldiamo e facciamo rosolare la Salsiccia. A questo punto aggiungiamo i Funghi e lasciamo dorare il tutto, appena hanno preso colore aggiungiamo la Panna e la facciamo addensare. Mettiamo sul fuoco una pentola con Acqua salta e portiamo a ebollizione, mentre l’acqua raggiunge la temperatura andiamo a formare gli Stringozzi. Prendiamo l’impasto che ha riposato, con un mattarello lo stendiamo su un piano precedentemente infarinato, bisogna ottenere una sfoglia spessa circa 3 4 mm. Ottenuta la sfoglia la arrotoliamo su se stessa e con un coltello tagliamo a striscioline spesse circa 4 mm e lunghe 30 cm. Adesso che l’acqua della pentola è arrivata a ebollizione, versiamo gli Stringozzi e facciamo cuocere per pochi minuti, scoliamo e saltiamo in padella con il condimento, alla fine aggiungiamo il Pecorino, e il Pepe a piacere.


Zuppa di Lenticchie di Castelluccio

Ingredienti per 6 persone: Lenticchie di Castelluccio g 450 - Passata di pomodoro g 300 – Olio Extravergine D’Oliva g 30 – Carota 1 – Cipolla 1 – Sedano 1 costa – Timo 1 mazzetto – Vino bianco seco 1 bicchiere – Pane casareccio 6 fette - Sale – Pepe -


Procedimento: In una pentola facciamo con Acqua abbondante facciamo bollire le Lenticchie, laviamole prima in abbondante acqua, mentre le facciamo cuocere (circa 10 minuti dal bollore), prepariamo un trito con la Cipolla, il Sedano e la Carota, in una casseruola con Olio di Oliva Extravergine facciamo soffriggere le verdure tritate, aggiungiamo il mazzetto di Timo legato. A questo punto aggiungiamo le Lenticchie, saliamo a piacere e facciamo cuocere con l’aggiunta di un bicchiere abbondante di Acqua per circa 10 minuti. Mentre ultimiamo la cottura prepariamo i Crostini di pane, tagliamo a fette il pane raffermo, lo mettiamo in forno e lo tostiamo, una variante e farlo con Aglio e Rosmarino. Adesso che tutto e pronto possiamo servire la Zuppa con Crostini, ad ogni piatto diamo una girata con Olio Extravergine di Oliva e a chi piace una spolverata di Pepe nero a piacere.


Ciriole alla Ternana

Ingredienti per 6 persone: Farina g 600 – Passata di pomodoro gr. 600 – Olio Extravergine D’Oliva g 30 – Aglio 2 spicchi – Prezzemolo 1 mazzetto - Sale – Peperoncino -


Procedimento: In una ciotola versiamo la Farina, facciamo la classica fontana e aggiungiamo 1 Bicchiere e mezzo di Acqua tiepida con sale, lavoriamo l’impasto delicatamente facendo amalgamare bene Acqua e Farina. Continuiamo a lavorare il nostro impasto aggiungendo Acqua tiepida fino ad ottenere una consistenza liscia ed elastica dell’impasto, a questo punto facciamo riposare l’impasto sotto un canavaccio umido per circa 1 ora. Per ottenere le Ciriole bisogna stendere l’impasto su un piano liscio e infarinato, facciamo una sfoglia spessa 2 mm, arrotoliamo la pasta e tagliamo a coltello, con le mani lavoriamo le strisce facendole diventare lunghe e rotonde, ripetiamo l’operazione fino a terminare l’impasto. Preparate le Ciriole, mettiamo una pentola con acqua e sale e portiamo a ebollizione, nel frattempo prepariamo la salsa per il condimento. In una padella mettiamo un filo di Olio Extravergine di Oliva, portiamo a temperature e aggiungiamo 2 Spicchi di Aglio e il Peperoncino (qui regolatevi voi a seconda del grado di pacatezza che desiderate). Facciamo rosolare il trito senza farlo bruciare, aggiungiamo la passata di Pomodoro e facciamo cuocere per circa 20 minuti a fuoco lento aggiungendo il Sale. Adesso che l’Acqua bolle immergiamo le Ciriole e facciamo cuocere fino che non sono al dente, scoliamo e mantechiamo in padella, serviamo calde e profumate. Per chi piace si possono servire con una spruzzata di prezzemolo fresco tritato.


Ferecchiata o Polenta di Roveja

Ingredienti per 6 persone: Ferecchiata g 650 – Acqua lt 4 circa – Alici gr 60 - Olio Extra Vergine di Oliva – Aglio 3 spicchi – Sale –


Procedimento: Prendiamo una tegame dai bordi alte, portiamo a bollore e saliamo, versiamo lentamente la Ferecchiata e mescoliamo in maniera veloce, se può esservi di aiuto potete usare una frusta. A fuoco lento cuociamo per circa 45 minuti facendo attenzione che non si formano i grumi continuando a mescolare di tanto in tanto. In una padella con Olio di Oliva Extravergine, facciamo soffriggere Aglio, appena imbiondisce aggiungiamo le Alici facendole sciogliere completamente. Per servire la Ferecchiata impattiamo e condiamo ogni piatto con il soffritto ottenuto, da servire calda e fumante.


Umbricelli al tartufo nero

Ingredienti per 6 persone: Farina g 500 – Semola di Grano duro g 150 - Olio Extra Vergine di Oliva - Sale -

Procedimento: Iniziamo a preparare gli Umbricelli, mescoliamo per bene le due Farine, aggiungiamo Acqua calda salata e iniziamo a mescolare, aggiungiamo Acqua calda salata mano a mano che impastiamo fino ad ottenere una consistenza omogenea e liscia, appena pronto facciamolo riposare a temperatura ambiente per circa 30 minuti. Adesso prendiamo l’impasto e lo dividiamo in panetti che lavoriamo con le mani, come a formare una Baguette, con l’aiuto di un coltello tagliamo a piccole fettine, le arrotoliamo e usando le mani le lavoriamo fino ad ottenere dei grissini lunghi, continuiamo fino ad ottenere uno spessore di circa 3 4 mm, adesso abbiamo gli Umbricelli, ripetiamo l’operazione fino a terminare l’impasto. Mettiamo una pentola con Acqua e sale e la portiamo ad ebollizione, prendiamo una padella, diamo un’abbondante giro di Olio di Oliva Extravergine, scaldiamo e appena gli Umbricelli sono al dente, scoliamo e li ripassiamo in padella, aiutiamoci con l’Acqua di cottura per mantecare 2 minuti, alla fine a fuoco spento diamo un’abbondante grattugiata di Tartufo Nero, continuiamo a mantecare per insaporirli tutti e dopo averli inpiattati diamo un ultima spolverata di Tartufo Nero e possiamo servire a tavola per essere gustati.


Buon Appetito a tutti da Gustitaliano