Cerca

Cucina Trentina" I primi piatti"

Gustitaliano Vi propone le ricette dei primi piatti tipici della cucina Trentina, ingredienti e procedimenti per poter riprodurre le pietanze nelle Vostre cucine.


Canederli con lo Speck in Brodo

Ingredienti per 6 persone: Pane bianco (raffermo) g 450 – Speck g 230 – Uova 3 – Latte g 300 – Burro g 30 - Cipolla 1 – Prezzemolo 1 ciuffetto – Erba Cipollina – Farina 00 g 50 - Pepe – Sale –


Procedimento: Iniziamo preparando il Pane che facciamo a dadini piccoli. Prendiamo lo Speck e lo tagliamo a tubettini, la Cipolla la puliamo e ne facciamo un trito. A questo punto prendiamo un tegame mettiamo a rosolare la Cipolla nel Burro, aggiungiamo lo Speck e facciamo rosolare, poi in una ciotola mescoliamo tutto con il Pane e lasciamo a riposare. Sbattiamo le Uova aggiungiamo il Prezzemolo e l’Erba cipollina (entrambi tritati finemente), aggiungiamo il latte e sbattiamo ancora per amalgamare bene gli ingredienti. Uniamo i preparati, li amalgamiamo con cura senza spappolare il pane, facciamo riposare per 15 20 minuti circa. A questo punto possiamo preparare i nostri Knödel, controlliamo il nostro impasto, aggiungiamo farina fino a raggiungere la giusta consistenza che deve esse ne asciutto né troppo molle, in questa fase ci si aiuta con la quantità di farina, se la consistenza e giusta possiamo formare i Knödel nella forma di

palle con un diametro di circa 5 cm. Quando abbiamo preparato tutti i Knödel, dovrebbero essere 12 in tutto, li mettiamo a cuocere in acqua salta, appena bollente per 15 minuti, dopo di ché serviamo con un po’ del loro brodo.


Spatzle o gnocchi Tirolesi

Ingredienti per 6 persone: Uova 3 – Farina 00 g 200 – Spinaci g 400 - Olio Extravergine D’Oliva g 40 – Cipolla 1 – Speck g 100 – Ricotta affumicata g 100 (grattugiata) - Sale – Pepe -


Procedimento: La prima cosa da fare e bollire gli Spinaci, scolarli bene dall’acqua di cottura, tritarli finemente e metterli in una ciotola ben capiente, aggiungiamo la Farina, il Latte, Sale. Amalgamiamo bene gli ingredienti fino ad ottenere un impasto morbido. Con una pentola, portiamo ad ebollizione acqua salata e utilizzando uno schiaccia patate iniziamo a fare i mostri Spatzle. Mettiamo il composto all’interno dello Schiacciapatate e schiacciamo, con un coltello tagliamo alla lunghezza di circa 2 cm, ripetiamo l’operazione fino a terminare tutto l’impasto, facciamo cuocere. Quando vengono a galla li leviamo con l’aiuto di una schiumarola, li versiamo in acqua fredda e facciamo raffreddare stendendoli su un piano. Adesso prepariamo il condimento, Tagliamo la cipolla finemente e a facciamo imbiondire con il burro, nel frattempo tagliamo lo Speck a striscioline e lo aggiungiamo, facciamo rosolare per poco tempo. Aggiungiamo la Panna, e gli Spatzle, amalgamiamo per bene, se serve aggiungiamo un po’ di acqua di cottura, alla fine una buona girata di Ricotta affumicata amalgamiamo e siamo pronti a servire a tavola ben caldi.


Strangolapreti alla trentina

Ingredienti per 6 persone: Spinaci g 500 – Pane Raffermo g 350 – Latte g 100 – Uova 2 – Farina 00 g 50 – Grana grattugiato g 80 – Pan grattato g 100 – Burro g 100 – Salvia 6 foglioline - Sale – Pepe -


Procedimento: Tagliamo il Pane a dadini e lo mettiamo a mollo in una ciotola con il latte che abbiamo scaldato un pochino. Con una pentola lessiamo gli Spinaci precedentemente puliti e lavati con cura, appena pronti li scoliamo per bene da tutta l’acqua di cottura e li tritiamo. A questo punto possiamo unire il Pane, gli Spinaci le Uova il Grana (2 cucchiai) tutto il Pan Grattato e la Farina, lavoriamo l’impasto che deve risultare abbastanza morbido. Con le mani aiutandoci con la Farina, formiamo delle palle grosse più o meno come delle Noci, ripetiamo l’operazione fino al termine di tutto l’impasto, appena pronte le mettiamo a cuocere in una pentola con acqua salata bollente. Mentre cuociono prepariamo il condimento, con una padella facciamo sciogliere il Burro con le foglioline di Salvia, appena gli Strangola preti salgono a galla con l’aiuto di una schiumarola li passiamo in padella, diamo una buona condita con il Grana e serviamo a tavola caldi.


Polenta Carbonera con funghi

Ingredienti per 6 persone: Farina di Polenta Bramata grossa g 350 – Farina di Storo g 350 – Acqua Lt 3,5 – Funghi Pioppini g 350 – Funghi Sbrise g 350 - Olio Extravergine D’Oliva g 40 – Cipolla 1 – Sale – Pepe – Formaggio fresco Malga g 350 – Vino Bianco 1 bicchiere – Tartufo Nero -


Procedimento: Prima di tutto bisogna mettere a bollire l’Acqua con una pentola, saliamo e ci mettiamo un goccino di Olio Extravergine di Oliva, quando ha raggiunto il bollore versiamo le due Farine mischiate e con la frusta iniziamo a mescolare per bene, l’operazione di mescolare deve essere fatta per tutta la durata della cottura. A questo punto puliamo e laviamo i funghi, poi con un pentolino mettiamo i Pioppini a cuocere in acqua bollente per circa 5 7 minuti, prendiamo la Cipolla la tritiamo, mettiamo una padella sul fuoco con una girata di Olio Extravergine di Oliva e la facciamo rosolare fino a che non prende colore. Uniamo prima i funghi Sbrise e li facciamo appassire per 5 minuti, dopo scoliamo i Pioppini e li aggiungiamo alla padella, facciamo rosolare il tutto e sfumiamo con del Vino bianco. Nel frattempo continuiamo a girare la farina con la frusta, prendiamo il formaggio Malga e lo tagliamo a dadini, quando la polenta e pronta (ci vogliono circa 25 30 minuti di cottura), possiamo unire i funghi, aggiungere il Malga fatto a dadini che dobbiamo mescolare fino a farlo sciogliere tutto. Quando il Formaggio si è sciolto grattiamo il Tartufo e serviamo a tavola.


Zuppa di Orzo

Ingredienti per 6 persone: Orzo Perlato g 200 – Speck g 150 – Brodo di Carne Lt 2,5 – Burro 1 noce - Cipolla 1 grande – Carote 3 – Sedano 1 Olio Extravergine D’Oliva – Sale – Timo – Erba Cipollina – Pepe – Patate 3 grandi -


Procedimento: Laviamo e puliamo Cipolla, Sedano e Carote, tritiamo tutto o pezzetti. In una Casseruola mettiamo una noce di Burro e la Cipolla, facciamo imbiondire la cipolla e pio aggiungiamo Sedano e Carote, dopo l’Orzo e facciamo insaporire per bene. Aggiungiamo il Brodo di carne (preparato in precedenza), il Timo e l’erba Cipollina e facciamo cuocere per circa 1 ora a fuoco moderato. Puliamo e tagliamo a dadini le Patate, prepariamo lo Speck e lo tagliamo a dadini, li aggiungiamo alla zuppa e continuiamo a cuocere per altri 20 25 minuti. Condiamo con Sale e Pepe a piacere e serviamo a tavola.


Buon Appetito a tutti da Gustitaliano