Cerca

Cucina Siciliana " I primi piatti"

Gustitaliano Vi propone le ricette dei primi piatti tipici della cucina Siciliana, ingredienti e procedimenti per poter riprodurre le pietanze nelle Vostre cucine.


Pasta alla Carrettiera

Ingredienti per 6 persone: Spaghetti g 600 - 4 Pomodori grandi e maturi – Basilico 4 5 foglie - Aglio 3 spicchi – Pecorino grattugiato g 150 - Olio Extravergine di Oliva – Sale - Pepe.

Preparazione:

Pulire e lavare con acqua i Pomodori, leviamo la pelle e i semi facendo cura a non perdere il succo. In una ciotola ben capiente, tagliamo i pomodori, aggiungiamo l’Aglio tagliato a pezzi, le foglie di Basilico, aggiungiamo l’Olio di Oliva Extravergine, condiamo con Sale e Pepe a piacere e lasciamo riposare. A questo punto mettiamo una pentola con acqua e sale sul fuoco e portiamo a ebollizione, quando l’acqua bolle versiamo i nostri Spaghetti, scoliamo gli spaghetti al dente e li versiamo nella ciotola con il Pomodoro preparato in precedenza, mescoliamo per bene e condiamo con un abbondane girata di Pecorino, serviamo a tavola ancora caldi.


Anelletti al forno

Ingredienti per 6 persone: Anelletti g 500 – Manzo g 250 (macinato) – Maiale g 100 (macinato) Concentrato di Pomodoro g 200 – Pisellini g 300 – Caciocavallo g 200 (grattato) – Primo Sale g 100 – Pan grattato g 100 – Cipolla 1 – Vino rosso 1 bicchiere - Olio Extravergine d'Oliva g 100 – Sale - Pepe nero.

Preparazione:

Prendiamo una pentola capiente con i bordi alti, mi raccomando deve contenere tutti gli ingredienti, diamo una buona girata di Olio Extravergine di Oliva, e a fuoco moderato iniziamo a mettere la Cipolla, precedentemente tritata, la rosoliamo ed aggiungiamo la carne di Manzo e di Maiale. Rosoliamo per bene la carne mescolando per bene, quando e rosolata aggiungiamo i Pisellini, continuiamo a cuocere per circa 5 minuti e aggiungiamo il concentrato di Pomodoro insieme a 4 o 5 bicchieri di acqua. Facciamo cuocere per circa 30, 40 minuti, facciamo attenzione che il sugo non si addensi troppo, nel caso si addensi aggiungiamo acqua, il sugo deve risultare cremoso ma non denso, aggiustiamo di Sale e Pepe a piacere. Con una pentola acqua e sale e portiamo ad ebollizione, versiamo i nostri Anelletti, facciamo cuocere fino a che non risultino al dente, scoliamo gli Anelletti e li uniamo con il sugo preparato e condiamo con il Cacio Cavallo. A questo punto prendiamo una teglia, la ungiamo con l’Olio di Oliva Extravergine, spolveriamo il fondo e le pareti con il Pangrattato e versiamo la metà degli Anelletti conditi, sistemiamo in maniera uniforme la pasta e ci adagiamo sopra il Primo sale fatto a fette, una spolverata di Caciocavallo e copriamo con gli Anelletti restanti. Uniformiamo il tutto e condiamo con Olio di Oliva Extravergine, spolveriamo con Pangrattato e una spolverata di Caciocavallo, mettiamo in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti circa. Serviamo a tavola ben caldo e profumato.


Pasta alla Norma

Ingredienti per 6 persone: Spaghetti g 600 - Melanzane 4 -5 Medie - Pomodori maturi Kg. 1 – Ricotta salata g 150 – Basilico 6 foglioline – Aglio 1 spicchio - Olio Extravergine d'Oliva g 100 – Olio di Semi ml 300 – Sale -

Preparazione:

Laviamo e puliamo le Melanzane, le tagliamo a fette con uno spessore di circa 5 cm, per eliminare l’acqua di vegetazione, con un tagliere le impiliamo in strati, ogni strato va salato e nell’ultimo strato dobbiamo mettere un peso (un piatto o altro tagliere) per pressarle, le facciamo riposare per circa 1 ora. Mentre aspettiamo che le Melanzane siano pronte, prendiamo i Pomodori, li laviamo e li stufiamo in acqua bollente, questa operazione ci permette di spellarli facilmente, li facciamo a pezzettoni privandoli dei semi. Con una Padella capiente mettiamo Olio di Oliva Extravergine, facciamo rosolare uno spicchio di Aglio e quando imbiondisce aggiungiamo i pomodori a pezzettoni, facciamo cuocere a fuoco moderato per circa 10 minuti, aggiustiamo di Sale. Adesso passiamo alle Melanzane, laviamo le fette sotto acqua corrente, per eliminare i residui di sale e asciughiamo con panno di carta o canavaccio di stoffa, prendiamo una padella e con abbondante Olio di Semi ben caldo iniziamo a friggere le fette di Melanzana. Con una Pentola cuociamo gli spaghetti in acqua salata bollente, quando sono al dente, scoliamo e mantechiamo nella padella del sugo, impiantiamo gli Spaghetti nei piatti, per ogni piatto mettiamo sopra 2 fette di Melanzane, grattiamo sopra la Ricotta salata e serviamo a tavola ben caldi.


Pasta con la Mollica

Ingredienti per 6 persone: Spaghetti g 600 – Acciughe sott’olio n 3 – Pomodoro concentrato g 250 - Pan grattato g 100 – Cipolla n. 1 - Olio Extravergine d’Oliva g 100 – Sale - Pepe.

Preparazione:

In una padella ben capiente, mettiamo una buona girata di Olio Extravergine di Oliva, portiamo a temperatura e facciamo soffriggere la Cipolla tagliata finemente, quando prende colore aggiungiamo il Pomodoro concentrato allungato di 3 bicchieri di acqua tiepida. Saliamo e portiamo continuiamo la cottura fino ad ottenere una consistenza cremosa. Con un'altra padella, scaldiamo Olio di Oliva Extravergine e sciogliamo le Alici senza la loro lisca. A questo punto dobbiamo unire il Pan grattato alle Alici, prima di unirlo dobbiamo tostarlo con una padella antiaderente. Prendiamo una pentola con acqua e sale, la portiamo ad ebollizione e cuociamo gli Spaghetti, quando sono al dente, li uniamo al sugo e li mantechiamo nella stessa della, serviamo a tavola, mettiamo il pangrattato in una ciotola e a piacere ogni uno si condirà gli Spaghetti con la quantità desiderata.


Pasta con le Sarde

Ingredienti per 4 persone: Spaghetti g 600 – Sarde g 800 - Filetti di Acciuga 4 – Pan grattato g 100 - - Olio Extravergine d'Oliva g 100 – Cipolla 1 – Finocchietto selvatico – Uva passa g 30 – Pinoli g 50 – Zafferano 1 bustina – Sale – Pepe -

Preparazione:

Prendiamo una Padella antiaderente e tostiamo il Pangrattato. Con un Pentola (non buttare l’acqua di cottura che servirà per cuocere la pasta) lessiamo il Finochietto selvatico precedentemente lavato. Sempre con una padella antiaderente, rosoliamo la Cipolla precedentemente tritata, con poco olio, aggiungiamo le Alici e le sciogliamo, appena sciolte aggiungiamo l’Uva passa e i Pinoli e amalgamiamo il tutto con lo Zafferano sciolto in acqua calda. Puliamo le Sarde eviscerandole, gli leviamo la testa e la coda e le lasciamo aperte a libretto. Con un padellino e una girata di Olio Extravergine di Oliva, friggiamo leggermente le Sarde lasciandone da parte 5 / 6 che ci serviranno dopo, dopo fritte le scoliamo dall’olio e le lasciamo da parte, nella stessa padella mettiamo il Finocchietto ben tritato e le Sarde messe da parte non fritte, mescoliamo e sminuzziamo le Sarde in cottura. Nella pentola utilizzata per lessare il Finochietto cuociamo la pasta, quando la cottura è al dente la scoliamo, prendiamo una teglia la ungiamo con l’Olio di Oliva Extravergine, la foderiamo di Pan Grattato e iniziamo a comporla, uno strato di Pasta e uno strato di finocchietto e Sarde, ripetiamo l’operazione fino a completare la teglia. Spolveriamo la superficie della teglia con il Pan grattato e inforniamo per circa 10 minuti in forno 180 gradi. Possiamo servire caldo o freddo a piacere.


Linguine ai Ricci di Mare

Ingredienti per 6 persone: Linguine g 600 - Uova di Riccio di mere g 400 - Olio Extravergine d'Oliva – Prezzemolo 1 ciuffetto – Peperoncino - Sale.

Preparazione:

Prendiamo una pentola, con acqua e sale portiamo ad ebollizione, appena bolle versiamo la pasta. Mentre la pasta cuoce, prendiamo una padella antiaderente ben capiente, diamo un buon giro di Olio di Oliva Extravergine e facciamo rosolare l’Aglio ed il Prezzemolo tritati finemente, dopo 2 3 minuti versiamo le Uova di Riccio diamo una leggera mescolata e spegniamo la fiamma. Facciamo attenzione perché il Riccio e delicato e non ha bisogno di cuocere. Quando la pasta è al dente, la scoliamo e la versiamo nella padella per mantecarla delicatamente, condiamo con sale a piacere e buon appetito con uno dei piatti mie preferiti.


Buon Appetito a tutti da Gustitaliano